Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lettere & Comunicati Le condizioni di salute di Salvatore Riina sono migliorate

Le condizioni di salute di Salvatore Riina sono migliorate

maggiani-chelli1.jpg

di Giovanna Maggiani Chelli - 8 maggio 2008
Le condizioni di salute di Salvatore Riina, sono migliorate rispetto al Febbraio 2007 quando una perizia medica presentava un quadro clinico che pareva impedire al boss di sopportare il “41 bis”... 

e si chiedeva quindi  per il soggetto l’abolizione dell’ergastolo, la scarcerazione, l’abolizione del “41 bis” e chi più ne ha più ne metta.
E non solo Salvatore Riina chiedeva l’abolizione del 41 bis in quel Febbraio 2007 , ma molti onorevoli dagli scranni del Parlamento  chiedevano l’abolizione del carcere duro ai mafiosi e noi come sempre abbiamo attaccato, perché a noi per poter  abolire il “41 bis” , la mafia  ha massacro i figli . Siamo sollevati comunque  dal fatto che il “Capo di Cosa nostra” stia meglio. Crediamo sia arrivato il momento che Salvatore Riina senza altro indugiare collabori con la giustizia , dica a tutti noi  i nomi dei concorrenti esterni alla mafia “cosa nostra”per le stragi del 1993.
Solo così il “capo dei corleonesi” potrà sperare di tornare dai suoi familiari senza un vetro che lo separi da loro , del resto noi, dai nostri familiari ci separano due metri di terra, questo particolare lo precisiamo per Riina Salvatore  e per chi, per lui e tutti gli altri  vuole l’annullamento del “Regime detentivo speciale 41 bis”.


Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili