Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lettere & Comunicati Appello di intellettuali e artisti siciliani a favore di Rita Borsellino

Appello di intellettuali e artisti siciliani a favore di Rita Borsellino

rita_borsellino1.jpg


“Candidatura Borsellino in sintonia con il meraviglioso percorso
di cambiamento culturale in corso sull’isola”.
Le firme: dallo scrittore Vincenzo Consolo al regista Pasquale Scimeca


 Palermo, 31 gennaio 2008. “La Sicilia ha bisogno di una svolta radicale. Le dimissioni del governatore Cuffaro lasciano intatto il sistema clientelare che conosciamo e che oggi grazie ai fermenti che la società siciliana sta vivendo, potrebbe finalmente essere scardinato”. Comincia così il testo dell’appello lanciato al centrosinistra da alcuni intellettuali e artisti siciliani perché la coalizione si presenti unita alle prossime elezioni e con un candidato in grado di raccogliere la sfida che l’isola impone. Primo firmatario dell’appello, lo scrittore Vincenzo Consolo. Ma ad avere già sottoscritto il documento sono in tanti: dallo scrittore Roberto Alajmo al regista Roberto Andò, da Emma Dante a Catena Fiorello e Pasquale Scimeca. “E’ necessario – prosegue l’appello - che la politica faccia un salto di qualità scegliendo come candidato alla presidenza dell’isola chi per storia e identità personale possa raccogliere e attrarre attorno a se le energie migliori della Sicilia al di là delle logiche di schieramento e di partito. Un candidato che sappia rivoluzionare i meccanismi e le logiche della politica, in sintonia con il meraviglioso percorso di cambiamento culturale in corso tra pezzi della società siciliana. Rita Borsellino ha queste caratteristiche. Se i partiti vogliono davvero voltare pagina, se il centrosinistra lo vuole – concludono i firmatari- allora sappia guardare con occhi attenti a cosa accade fuori dai palazzi e alla storia di questa terra”.

Di seguito, il testo con in calce i nomi dei primi firmatari dell’appello

TESTO INTEGRALE DELL’APPELLO La Sicilia ha bisogno di una svolta radicale. Le dimissioni del governatore Cuffaro lasciano intatto il sistema clientelare che conosciamo e che oggi grazie ai fermenti che la società siciliana sta vivendo, potrebbe finalmente essere scardinato. E’ necessario che la politica faccia un salto di qualità scegliendo come candidato alla presidenza dell’isola chi per storia e identità personale possa raccogliere e attrarre attorno a se le energie migliori della Sicilia al di là delle logiche di schieramento e di partito. Un candidato che sappia rivoluzionare i meccanismi e le logiche della politica, in sintonia con il meraviglioso percorso di cambiamento culturale in corso tra pezzi della società siciliana. Rita Borsellino ha queste caratteristiche. Se i partiti vogliono davvero voltare pagina, se il centrosinistra lo vuole, allora sappia guardare con occhi attenti a cosa accade fuori dai palazzi e alla storia di questa terra.

FIRME Vincenzo Consolo, Roberto Alajmo, Gianni Allegra, Roberto Andò, Emma Dante, Daniela Dolci, Catena Fiorello, Leo Gullotta, Lucia Sardo, Pasquale Scimeca, Corrado Stajano,

 

La redazione di ANTIMAFIADuemila aderisce con profonda convinzione all'appello degli intellettuali a favore della candidatura di Rita Borsellino alla presidenza della Regione Sicilia.
Tutto il nostro sostegno all'On. Rita Borsellino per voltare pagina e lasciare finalmente alle spalle le ceneri di una politica clientelare e collusa con la mafia.
La Redazione

 

Info: www.ritaborsellino.it