Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lettere & Comunicati I fratelli Graviano e il 41bis

I fratelli Graviano e il 41bis

logoasstrageviageorgofili.jpg

 Il Times il massimo quotidiano londinese
ammette che è difficile imbattersi in due boss
mafiosi più crudeli di Giuseppe e Filippo Graviano ,

eppure si sorprende il quotidiano britannico per l’imprevedibile intelligenza dimostrata dai due macellai , i quali si sono da poco laureati in matematica e economia. Noi chiaramente siamo vicini a quanto espresso in proposito dal Dr.Sebastiano Ardita direttore del DAP e dal Procuratore Ingroia, che criticano in senso negativo le possibilità date ai boss di “cosa nostra” detenuti a regime di 41 bis, condannati per le stragi del 1993. E chiaramente aggiungiamo qualcosa di più, non si tratta di intelligenza per i fratelli Graviano si tratta delle possibilità che i mafiosi come sempre hanno in Italia. I fratelli Graviano in carcere all’ergastolo e a “41 bis” non ci vogliono più stare, sfruttano perciò le larghe maglie della giustizia italiana anche sul fronte della mafia per raggiungere i loro obiettivi, ma a noi non ci lasceremo incantare ne ora ne mai. Disapproviamo ogni forma di riconoscimento ai due delinquenti incalliti, che mai potrebbero portare a nulla di buono se inseriti nuovamente nella società italiana. Riteniamo che i due delinquenti, assassini, abbiano solo molto denaro frutto del sangue di innocenti, quelli di via dei Georgofili del 27 Maggio 1993, denaro che quasi certamente hanno usato per comprarsi lauree e non solo. Perché non si fa un censimento sulle loro proprietà, e lo si scrive sui massimi quotidiani, piuttosto che parlare delle loro lauree? A Nizza Gisueppe Graviano possiede un casa con cinque cucine, alla faccia di chi aspetta ancora i risarcimenti delle cause civili intraprese contro il mafioso di “cosa nostra”. Sono persone innocenti e oneste che aspettano la risposta dello Stato, non mafiosi rei di strage, persone giovani con la vita rovinata che devono giornalmente curarsi da malattie gravissime che il delinquente gli ha procurato e per loro la laurea è sempre più lontana e non certo per mancanza di intelligenza. I Graviano non sono intelligenti sono mafiosi è diverso.

 

Giovanna Maggiani Chelli

Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili