Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lettere & Comunicati La replica dell'Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia a Vittorio Sgarbi

La replica dell'Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia a Vittorio Sgarbi

sgarbi-vittorio-web.jpg

“Ci preme sottolineare che non abbiamo mai pronunciato le parole che il sindaco di Salemi ci avrebbe attribuito; nessuno ha mai pensato, nè tantomeno detto, che Salemi sia la città della mafia.





L'invito alla riflessione che abbiamo rivolto ad Agnese Borsellino era semmai motivato dalla caratura del personaggio di Vittorio Sgarbi ed a tal proposito abbiamo ricordato i reati commessi dal Sindaco di Salemi. Sulle molte accuse ed offese che Sgarbi ci ha rivolto non possiamo che evitare di pronunciarci per non scadere nel basso livello proprio di quegli sproloqui. Ai cittadini di Salemi, che il sindaco vorrebbe “offesi” da noi, esprimiamo tutta la nostra vicinanza per essere amministrati da una simile persona. In merito alle annunciate dimissioni, che per Salemi non sarebbero certo una sventura, ci auguriamo che il buon senso albergi nella coscienza di Sgarbi e che metta nero su bianco le sue dimissioni, rassegnandole”.

Sonia Alfano
Presidente Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia

Salvatore Borsellino

Componente dell’ Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia

Tratto da: www.familiarivittimedimafia.com