Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lettere & Comunicati Un'altra storia, riparte il 'Viaggio in Sicilia' di Rita Borsellino

Un'altra storia, riparte il 'Viaggio in Sicilia' di Rita Borsellino

un-altra-storia.jpg

27 novembre 2008.
Palermo.
Rita Borsellino si rimette in viaggio in giro per la Sicilia per proseguire il progetto di Un'Altra Storia della partecipazione
politica dal basso, incontrare i cittadini e raccogliere le loro istanze.



Il "Viaggio in Sicilia" riparte dalla provincia di Trapani, ed esattamente da Valderice, per continuare nelle altre province siciliane, per un totale di
oltre 40 tappe fino a marzo 2009. Il "Viaggio in Sicilia" parte domani 28 novembre alle ore 17 presso l'associazione "Il Solco" (via San Barnaba -
Valderice) dove si terrà il cantiere territoriale sul tema dei rifiuti. Le tappe del viaggio segneranno il rilancio dei cantieri territoriali di Un'Altra
Storia, dove saranno affrontati temi caldi e di grande attualità come irifiuti, l'acqua, l'energia, e lo sviluppo locale come risposta alla crisi
finanziaria globale. "La prima tappa di questo viaggio sarà Valderice, dove si riunirà il cantiere territoriale per parlare dello smaltimento rifiuti, -
spiega Alfio Foti, coordinatore regionale di un'Altra Storia - questo come gli altri che seguiranno nel calendario delle tappe in via di definizione, ha il
preciso obiettivo di mettere insieme cittadine e cittadini siciliani che vogliono produrre un cambiamento reale nel tessuto politico e sociale partendo
dalla partecipazione dal basso per poi interagire con le istituzioni e -- aggiunge - proprio su questo tema presenteremo la proposta di una legge di
partecipazione politica, sulla stregua dell'esperienza fatta dalla Toscana". Già confermate le prossime tappe del "Viaggio in Sicilia" ad Acireale (Ct) il
10 dicembre, a Palermo il 12 dicembre, a Gela (CL) il 16 gennaio, a Paternò (Ct) il 20 gennaio, a Giarre (Ct) il 29 gennaio e a Caltanissetta il primo
febbraio.