Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
News Ispettori a Reggio Calabria

Ispettori a Reggio Calabria

nicola-gratteri-web.jpg

di Maria Loi - 26 maggio 2008
Reggio Calabria.
Domani e dopo domani gli ispettori del ministero della Giustizia si recheranno a Reggio Calabria per fare luce sulla vicenda della microspia trovata all'interno di una stanza utilizzata dal pm antimafia Nicola Gratteri.
Il primo ad intervenire è stato il Csm che ha aperto un' istruttoria e ha sentito i magistrati reggini. Le audizioni, si sono protratte per tutta la giornata, il primo ad essere sentito è stato il procuratore generale, Giovanni Marletta, seguito poi dal procuratore della Repubblica, Giuseppe Pignatone. Sono stati sentiti anche diversi altri magistrati "informati sui fatti", fra cui Salvatore Boemi e Nicola Gratteri.
Il prossimo sopraluogo sarà effettuato degli ispettori. L'incontro si terrà presso il CeDir, il Centro direzionale del capoluogo dove hanno sede gli uffici della procura. Non si sa se i funzionari sentiranno anche il procuratore generale Giovanni Marletta ed i suoi sostituti dopo il mistero sulla microspia ritrovata negli uffici del sostituto Francesco Neri.