Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
News Ciancimino: "Vidi il Papello con le richieste dei Boss"

Ciancimino: "Vidi il Papello con le richieste dei Boss"

massimo_ciancimino.jpg

 15 febbraio 2008

Palermo. “Ero presente quando a mio padre venne consegnato il Papello”. Massimo Ciancimino, figlio di Vito Ciancimino, ex sindaco di Palermo condannato per mafia

 
e morto nel 2002, ha confermato ai magistrati della Dda di Caltanissetta, che indagano sui cosiddetti mandanti occulti delle stragi mafiose del 1992, di avere assistito alla consegna al padre dell’elenco con le richieste che la mafia faceva allo Stato per far cessare la stagione stragista. Ciancimino, interrogato dai Pm Renato Di Natale, Paolo Giordano e Rocco Liguori ha dichiarato: “A casa nostra venne un signore distinto che diede a mio padre una busta con un foglio di carta in cui cosa nostra aveva scritto le sue richieste. Mio padre diede poi l’elenco al capitato De Donno e al colonnello Mori”. Riguardo l’identità del signore distinto non è stato detto altro ma, secondo gli inquirenti, a consegnare il documento sarebbe stato Antonino Cinà, medico ritenuto vicino al boss Totò Riina.
Aaron Pettinari