Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
News ''Why not'': summit tra magistrati

''Why not'': summit tra magistrati

de-magistris-luigi-web.jpg

di Dora Quaranta – 14 novembre 2008
Catanzaro
. Una lunga riunione, durata più di dieci ore, si è svolta ieri presso la Procura generale di Catanzaro per esaminare le singole posizioni degli oltre trenta indagati nell’inchiesta “Why not”, tra cui quella di Romano Prodi, ex presidente del Consiglio.




Erano presenti tutti e cinque i magistrati applicati all’inchiesta: Garbati, De Lorenzo, Greco, Curcio e Lauri. Il vertice è stato presieduto dal procuratore generale Enzo Jannelli. Al termine della riunione non sono state rilasciate dichiarazioni. Si prevede tuttavia una ulteriore riunione per completare l’esame delle posizioni.
“Why not”, riguardante presunti illeciti compiuti nella gestione di fondi nazionali e comunitari, è stata avocata al pm De Magistris ed affidata alla Procura generale.
Non saranno brevi i tempi per giungere all’avviso di conclusione delle indagini preliminari e alle richieste di archiviazione o di rinvio a giudizio. Probabilmente infatti dovranno essere effettuate altre attività istruttorie.