Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Ndrangheta 'Ndrangheta: a Reggio sequestrati beni per 300 mila euro

'Ndrangheta: a Reggio sequestrati beni per 300 mila euro

E-mail Stampa PDF
7 ottobre 2011
Reggio Calabria.
Beni mobili ed immobili per 300 mila euro sono stati sequestrati dalla polizia di Stato a Giuseppe Modafferi, di 45 anni, ritenuto affiliato alla cosca Borghetto-Caridi-Zindato di Reggio, 'costola' del clan Libri. Il sequestro è stato disposto dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio su proposta della Questura reggina. I beni consistono nel capitale sociale e patrimonio aziendale della Modir Edilizia srl, di Reggio; un fabbricato con autorimessa in parte di proprietà dei genitori di Modafferi, due auto una intestata alla sorella dell'uomo e l'altra alla Modir Edilizia; conti correnti, libretti di deposito ed altri valori mobiliari. L'indagine che ha portato al sequestro dei beni fa riferimento agli esiti dell'operazione «Alta tensione» condotta dalla Dda di Reggio e dalla successiva operazione «Gebbione». Modafferi è ritenuto organico alla cosca attiva nei quartieri Modena, Ciccarello e San Giorgio dove è stata riscontrata una particolare recrudescenza del fenomeno delle estorsioni.

ANSA