Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Giustizia in Italia A 20 anni da delitto in appello confermata condanna per imputato

A 20 anni da delitto in appello confermata condanna per imputato

E-mail Stampa PDF

martello-web.jpg

3 marzo 2011
Gela.
La corte d'appello di Caltanissetta, presieduta da Maria Giannazzo, ha condannato a 24 anni e 8 mesi di reclusione il gelese...
     




...Nunzio Marco Licata, imputato dell'omicidio di Francesco Dammagio, avvenuto a Gela nel gennaio del 1991, durante la guerra di mafia. Rispetto al verdetto di primo grado (28 anni), Licata ha avuto una riduzione di pena di 3 anni e 4 mesi. Esponente del braccio armato di Cosa Nostra, Nunzio Marco Licata avrebbe ucciso a colpi di pistola lo «stiddaro» Dammagio in un agguato in via Crispi, a Gela, mentre la vittima si trovava con la moglie, Giovanna Biundo, che rimase ferita. I difensori dell'imputato hanno preannunciato ricorso in Cassazione.

ANSA