Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Giustizia in Italia Processo Di Matteo: 8 marzo confronto Spatuzza - Graviano

Processo Di Matteo: 8 marzo confronto Spatuzza - Graviano

E-mail Stampa PDF

di-matteo-giuseppe-web0.jpg

21 febbraio 2011
Palermo.
L'8 marzo, nell'aula bunker del carcere Rebibbia di Roma, si svolgerà il confronto...
    




...tra il boss di Brancaccio Giuseppe Graviano e il pentito Gaspare Spatuzza chiesto dalla difesa di Graviano nel processo in cui il capomafia è imputato per l'omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo. Con l'accusa di sequestro di persona e omicidio, oltre a Spatuzza e Graviano, sono imputati anche il boss trapanese latitante Matteo Messina denaro e i mafiosi Luigi Giacalone, Francesco Giuliano e Salvatore Benigno. La corte d'assise di Palermo ha anche disposto un altro confronto, quello tra i collaboratori Spatuzza e Salvatore Grigoli sul ruolo tenuto dall'imputato Francesco Giuliano durante il sequestro del bambino. Sempre per decisione della corte, saranno sentiti nuovamente anche i due affittuari di un magazzino di Misilmeri (Palermo) dove sarebbe stato parcheggiato il Fiorino usato dai sequestratori per trasportare Giuseppe Di Matteo da un luogo all'altro. La corte ha rigettato l'altra richiesta della difesa di Graviano che aveva chiesto di procedere alla verifica della presenza del dna del boss in una villetta di Misilmeri dove sarebbe avvenuto un incontro per la preparazione del sequestro a cui, secondo l'accusa, avrebbero partecipato anche Graviano e Messina Denaro. Giuseppe Di Matteo venne rapito il 23 novembre 1993 per indurre il padre Santino, che si era pentito, a ritrattare le accuse. Il ragazzino fu strangolato e sciolto nell'acido dopo mesi di prigionia.

ANSA