Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Cronache in Italia Caso Genchi: doverosa precisazione al Corriere della Sera

Caso Genchi: doverosa precisazione al Corriere della Sera

E-mail Stampa PDF

 

di Redazione – 23 marzo 2009

Riportando la notizia della sospensione dal servizio della Polizia di Stato del Dott. Gioacchino Genchi il Corriere della Sera ha scritto erroneamenteche il provvedimento è stato adottato a seguito dell’inchiesta avviata dalla Procura di Roma.
Vista la violenta campagna mediatica già in atto nei confronti del consulente delle procure riteniamo doveroso segnalare l’errore e rettificare. Le indagini della Procura di Roma non riguardano minimamente i provvedimenti notificati questo pomeriggio al Dott. Gioacchino Genchi, così come riportato nel sito web del quotidiano. I quali sono stati decisi dal solo Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e sottoscritti dal Capo della Polizia Antonio Manganelli. Tra l’altro con motivazioni assolutamente incredibili, tra le quali la pubblicazione sul suo blog “legittima difesa” di un dialogo con un giornalista del settimanale “Panorama” al quale lo stesso Genchi aveva risposto dopo essere stato deliberatamente insultato.

In merito alla diffida che ha preceduto di poche ore la notifica della sospensione dal servizio si è già espresso il nostro direttore, Giorgio Bongiovanni, con una lettera aperta indirizzata proprio al Capo della Polizia Antonio Manganelli che vi invitiamo a sottoscrivere.

In difesa del dott. Gioacchino Genchi e della nostra Democrazia.