Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Mafia eventi Sicilia Mafia: sequestro beni alle famiglie Bonaffini-Chiofalo

Mafia: sequestro beni alle famiglie Bonaffini-Chiofalo

E-mail Stampa PDF


13 ottobre 2011
Messina.
La Polizia di Messina sta eseguendo un provvedimento di sequestro di beni a carico di 4 persone e dei loro familiari, appartenenti alle famiglie Bonaffini-Chiofalo. Il sequestro costituisce il risultato di complesse indagini di natura patrimoniale che hanno consentito di ricostruire l'ascesa economica del gruppo imprenditoriale Bonaffini-Chiofalo, con l'accumulazione di ingenti ricchezze, ottenute attraverso il reimpiego di proventi illeciti in diversi settori economici di Messina. Il gruppo imprenditoriale, in particolare, ha anche sfruttato i suoi legami con alcuni sodalizi criminali mafiosi di elevatissima pericolosità sociale che controllano le aree di insediamento imprenditoriale di Messina. La contiguità con tali potenti contesti criminali consentiva al gruppo imprenditoriale Bonaffini-Chiofalo di «scoraggiare» altri imprenditori concorrenti, i quali, nell'impossibilità di operare liberamente, sono stati costretti gradualmente ad abbandonare i vari settori di mercato, a loro esclusivo vantaggio. Sono stati documentati tutti gli interessi economici della holding criminale che, nel tempo, aveva diversificato i propri investimenti nel settore della pesca, della ristorazione e dell' edilizia. Il provvedimento di sequestro colpisce un imponente complesso patrimoniale, per un valore stimabile in circa 450 milioni di euro, comprendente 430 unità immobiliari, 9 società, una flotta navale costituita da 5 motopescherecci e 3 yacht di lusso, 26 mezzi agricoli pesanti, 13 autovetture e centinaia di rapporti bancari. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 11 in Questura.

Adnkronos