Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Mafia eventi Capasso: ''c'e' molto da vigilare''

Capasso: ''c'e' molto da vigilare''

E-mail Stampa PDF

terremoto-230409.jpg


23 aprile 2009
L'Aquila.
"Ci sarà tanto da vigilare ma questa è una cosa ovvia. La criminalità organizzata è arrivata sicuramente fino in Abruzzo. C'é anche la criminalità non mafiosa che però lo è da un altro punto di vista".



A dirlo è il magistrato della direzione nazionale antimafia, Olga Capasso, che fa parte del pool nominato dalla procura nazionale antimafia per vigilare sugli appalti della ricostruzione in Abruzzo. Capasso ha indicato il piano con il quale la direzione nazionale antimafia controllerà la fase della ricostruzione. Il magistrato ha incontrato nella sede della procura sistemata provvisoriamente nel tribunale per i minorenni, il procuratore della repubblica dell'Aquila Alfredo Rossini e il sostituto procuratore Fabio Picuti. "Cercheremo di vigilare sulle imprese che avranno gli appalti per la ricostruzione, useremo tutta la nostra banca dati e gli strumenti che abbiamo a disposizione", ha detto il magistrato sottolineando le varie fasi della azione della Dia: "Prima si deve cominciare la ricostruzione, poi bisogna monitorare le società che partecipano agli appalti pubblici; verificheremo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione, sia la Procura dell'Aquila, sia la Procura antimafia e se emergeranno nomi di personaggi in odore di mafia o di camorra, ovviamente ci sarà maggiore attenzione": insomma tutte le imprese che verranno coinvolte nella ricostruzione verranno passate al setaccio".

ANSA