Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Salvo Vitale Peppino Impastato? Meglio Rommel e Oriana Fallaci

Peppino Impastato? Meglio Rommel e Oriana Fallaci

E-mail Stampa PDF
di Salvo Vitale - 1° ottobre 2011
Peppino continua ad essere scomodo per tante persone. Hanno provato a distruggere le lapidi delle strade intestate a suo nome, (a Mazara),  hanno  sradicato un albero a lui dedicato, (a Termini), hanno asportato un cippo a lui dedicato (a Isnello), hanno cancellato un murales con la sua immagine (a Cinisi). Il sindaco leghista di Ponteranica ha annullato la delibera di giunta con cui si intestava la biblioteca comunale a Peppino e ne ha fatto asportare la targa, proponendo, al suo posto un oscuro padre sacramentino. Molto più recentemente, il sindaco leghista di Pavia ha deciso di intestare ad Oriana Fallaci una strada che doveva essere intestata a Peppino. Niente da dire sulla grande scrittrice, ma perché metterla in alternativa a Peppino, quando le strade senza nome sono tante in ogni comune? In tal senso, giorno 8 ottobre il Collettivo Musicale Peppino Impastato sarà a Pavia per un concerto organizzato da gruppi e associazioni locali che vogliono protestare e ricordare Peppino. Ma quello che ha superato tutti per intraprendenza e coraggio è stato il sindaco di Villabate Gaetano Di Chiara, già militante di Alleanza Nazionale, che, ignorando una richiesta avanzata da tempo dal consigliere comunale Antonino Retaggio, di intestare una strada a Peppino Impastato, ha suggerito come nome, ben più importante, quello di Erwin Rommel, la mitica? Volpe del deserto? Morto suicida dopo che era stata scoperta la sua partecipazione a un complotto contro Hitler. Per citare una frase del film? I cento passi? Ma poi chi è questo Peppino Impastato? Un nienti mmiscatu cu nuddu?.  Meglio un gerarca fascista assassino o una scrittrice che, nell?ultima parte della sua vita, ha istigato all'odio contro gli arabi.