Archivio Antimafia Duemila

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NOTIZIE 2007/2011 Alex Zanotelli Rifiuti: padre Zanotelli, esperti non tacciano su rischi

Rifiuti: padre Zanotelli, esperti non tacciano su rischi

E-mail Stampa PDF

alex_zanotelli_web.jpg

18 ottobre 2008
Roma.
Durante il VI Congresso nazionale di Md (medicina democratica) in corso a Brindisi Padre Alex Zanotelli ha espresso il suo dissenso nei confronti delle schedature, delle denunce e dei processi nei riguardi dei manifestanti campani contro le discariche.





"Se i responsabili della salute non faranno sentire la loro voce contro i rischi derivanti dall'incenerimento dei rifiuti, come hanno fatto invece i medici francesi - afferma in una nota di Medicina democratica - assisteremo a quanto abbiamo già vissuto negli anni '60 e '70 con l'amianto: tutti sapevano della suapericolosità ma nessuno ha fiatato". "Il destino del Sud non è affatto roseo - ha proseguito Padre Zanotelli - in mano come è alla criminalità ed alla ndrangheta in particolare, da vent'anni il Sud è ricettacolo di tutte le nocività dell'industria del Nord. Il sistema medico è ammutolito di fronte al pericolo per la salute costituito dagli inceneritori".
"L'esercito in Campania - ha concluso - si sarebbe dovuto mandare in altri tempi per bonificare le discariche, non per reprimere il diritto alla libertà di espressione e di tutela del diritto alla salute".

ANSA